Suggerimenti
Primo piano di un giovane atletico a torso nudo e barba curata in pantaloncini neri che tiene in rack position una kettlebell da competizione da 16kg

Come aumentare il peso delle kettlebell e non comprarle nuove

Questo semplice ed economico espediente ti consentirà di aumentare il peso delle kettlebell spendendo poco o niente e, soprattutto, senza doverle comprare ex-novo. Ti serviranno: una kettlebell da competizione, un disco per manubri da 2kg, un rotolo di nastro telato americano e un paio di forbici. Vediamo come fare…

Perchè aumentare il peso delle kettlebell

Nella pianificazione dei propri allenamenti, non si può non tenere conto della necessità di aumentare il volume totale di lavoro aumentando il peso sollevato. Questa non è l’unica opzione praticabile ma, almeno per quanto riguarda il kettlebell sport va tenuta ben presente se, nel tempo, si vuole progredire.

Purtroppo però, nel mondo delle kettlebell da competizione - e non solo - si è quasi obbligati a salire a intervalli di 4kg perchè, almeno in Italia, trovare anche le fasce di peso intermedie è estremamente difficile e, per di più, molto oneroso. In Russia, la patria del ghiri sport , dove persino i bambini vengono introdotti a questo sport, non solo è estrememente facile trovare pezzature intermedie (addirittura con differenze di 1 solo kg le une dalle altre), ma è anche molto più conveniente data la popolarità di questo sport.

Da noi, data la popolarità ancora di nicchia di questo sport, dobbiamo purtroppo fare i conti con un mercato che si fa pagare care le kettlebell da competizione. Qualche espediente per aumentare il peso delle proprie kettlebell senza dovere acquistare delle nuove può allora essere utile.

Vediamo come, utilizzando un rotolo di nastro telato americano (del costo di circa € 7,00) e un disco da 2kg di marca Carnielli, acquistabile da Cisalfa, del costo di € 7,90.

Come fare

Per prima cosa è necessario srotolare una striscia di nastro telato americano di lunghezza sufficiente ad avvolgere quasi completamente la kettlebell. Per il momento, evitate di tagliarlo da entrambi i lati: così facendo, se vi doveste accorgere di non averne srotolato a sufficienza oppure di averne srotolato troppo, potreste tornare sui vostri passi senza sprecare del nastro.

Fatto ciò, disponete sopra al nastro telato il disco da 2kg . Io ne sto utilizzando uno gommato acquistato da Decathlon qualche anno addietro. La gommatura non è necessaria, ovviamente, ma attutisce un poco gli urti soprattutto quando si appoggiano le kettlebell a terra.

Primo piano di una coppia di kettlebell da competizione da 12kg di colore azzuro poggiate su un pavimento trasparente che ne riflette la forma
Srotolare una striscia di nastro telato americano e disporvi sopra il disco da 2kg. La lunghezza deve essere sufficiente ad arrivare fin sotto l’impugnatura della kettlebell. Fate qualche prova prima di tagliarlo da ambo i lati.

Ora, disponete la kettlebell sopra il disco da 2kg e verificate se la lunghezza del nastro è sufficiente ad avvolgere la ghiria e,se lo è, potete fissarlo al corpo della kettlebell cercando di tenerlo in tensione il più possibile. Se il nastro telato non viene messo sufficientemente in tensione, si corre il rischio che durante gli esercizi il disco non sia stabile.

Da qui in poi, bisognerà ripetere la stessa procedura altre due volte ruotando di volta in volta la kettlebell di circa 45°, in modo da ridurre quanto più possibile le oscillazioni del peso sottostante.

Per esperienza, posso dire che è difficile rendere stabile il disco da 2kg con meno di 3 giri di nastro telato. Ora, si potrebbe provare anche a farne 1 o 2 in più, ripassando le zone già coperte; un pochino di stabilità in più si ottiene, vero, ma niente di fenomenale. Non allarmatevi se lo sentite comunque oscillare lievemente: è normale che abbia un po' di gioco, seppur minimo. Questa libertà di movimento del disco ha un impatto minimo sull’esecuzione degli esercizi. Soprattutto se lavorate a ripetizioni o a minutaggi sotto i 7 minuti.

Vediamo qui di seguito la procedura completa.

(4 immagini) - Disporre la kettlebell da competizione sopra il disco da 2kg tenendo l’impugnatura perpendicolare alla direzione del nastro telato americano. In seguito, avvolgere il nastro telato e farlo aderire alla kettlebell. Ripetere almeno 3 volte per una stabilità ottimale.

Per quanto riguarda il nastro telato americano - duct tape - lo potete trovare in ferramenta o nelle catene specializzate nel bricolage. Il mio consiglio però è di acquistarlo in pacchi da 6 rotoli: in primo luogo perchè è conveniente (una confezione da 6 costa circa € 20,00 e, tendenzialmente, in ogni rotolo se ne trova di più), in secondo luogo perchè non è riutilizzabile; ogni volta che lo staccate va riapplicato ex-novo. Tenete presente che con 6 rotoli ci si va avanti per diversi mesi se vi allenate una media di 3 volte la settimana. Io sto usando questo, acquistato su Amazon - c’è l’imbarazzo della scelta - e a più di un mese dall’acquisto, sono ancora al primo rotolo.

Non mi sento di consigliarvi quelli di marca che hanno la sola differenza di essere molto più costosi: in fin dei conti a noi interessa solamente che aderisca bene e che tenga il disco da 2kg ben saldo sotto la nostra kettlebell.

Conclusione

Mi sto allenando con questa soluzione ormai da un paio di mesi e devo dire che ne sono soddisfatto: anche con le kettlebell da 20kg il disco da 2kg rimane sempre piuttosto stabile anche nello swing o nello strappo. Proprio ieri, tra le altre cose, mi sono fatto una sessione di strappo (snatch) con 14kg: 12 minuti a 17 ripetizioni al minuto con cambio mano ogni minuto: tutto liscio! La kettlebell che avete visto nelle figure, infatti, è proprio quella che ho usato per il mio allenamento.

Se vi interessano kettlebell da competizione di qualità a un prezzo molto ragionevole, fate un giro nel nostro negozio online https://kettleblaze.store/

Potrebbero interessarti

Come ti è sembrato il post ?

Se ci fai conoscere la tua reazione, non solo ci aiuti a migliorare i nostri contenuti, ma puoi anche aiutare gli altri utenti a trovare rapidamente gli articoli più interessanti!

Sai che se ti iscrivi alla nostra newsletter ricevi subito uno sconto dell'8% sul tuo primo acquisto!?